NUTRIZIONE NUTRACEUTICA

Concentrato di proteine del riso come fonte amminoacidica per gatti adulti

Uno studio ha dimostrato che il concentrato di proteine del riso (Rice Protein Concentrate, RPC) può essere impiegato come fonte proteica di alta qualità e tollerabilità nella dieta dei gatti adulti. 

Pubblicato il
, diCarlotta Zimbone

Uno studio ha dimostrato che il concentrato di proteine del riso (Rice Protein Concentrate, RPC) può essere impiegato come fonte proteica di alta qualità e tollerabilità nella dieta dei gatti adulti. 

Le proteine di origine vegetale: una valida fonte amminoacidica da utilizzare nel petfood

La selezione di mangimi appetibili e sicuri per gatti è un concern clinico di impatto crescente, nonché un aspetto essenziale nel trattamento dei gatti affetti da patologie gastrointestinali e intolleranze; questi, infatti, necessitano di cibo di alta qualità e digeribilità oltre che gradevole al gusto. Per rispondere a queste esigenze, molti mangimi terapeutici prevedono anche l’utilizzo di proteine idrolizzate o molecole alternative capaci di minimizzare le reazioni avverse.  

Nel petfood, le proteine di origine vegetale sembrano essere, in termini di apporto amminoacidico e impatto ambientale, una valida alternativa alle proteine animali. L’RPC (concentrato di proteine del riso), utilizzato attualmente nell’uomo come sostituto del latte di vacca o di soia nei preparati per neonati allergici a tali alimenti, si è dimostrato una ricca fonte proteica nei mangimi dei maialini svezzati e dei pesci da allevamento. Nonostante gli evidenti benefici emersi da alcuni studi, l’impiego dell’RPC nella nutrizione di cani e gatti, è stato ancora poco indagato, e l’effetto dell’aumento delle concentrazioni di RPC sulla digeribilità e tollerabilità nei gatti non è ancora stato oggetto di studio.

L’inclusione dell’RPC nella dieta di gatti adulti in buona salute

Al fine di ampliare il grado di conoscenza sulla tollerabilità, l’energia metabolica e la digeribilità dei macronutrienti in diete per gatti ad alto contenuto di RPC, un recente studio pubblicato su Frontiers in Veterinary Science, ha valutato mangimi di prova a livelli crescenti di RPC in gatti adulti non gravidi e non in allattamento. 

Lo studio ha incluso 24 gatti adulti di almeno un anno di età, in buone condizioni cliniche, senza patologie croniche e di peso corporeo noto; gli esemplari sono stati divisi equamente in quattro panels (sei individui per panel) ed integrati in un modello a quadrato latino 4×4. Ogni panel ha ricevuto diete di prova a livelli crescenti di RPC (0, 7, 14 e 28 %) per 15 giorni, senza washout tra la fine di una dieta e l’inizio della successiva. 

Per determinare l’appetibilità e la tollerabilità dei mangimi somministrati, sono stati valutati sia l’assunzione del cibo, che i punteggi fecali, la produzione fecale è stata analizzata nei giorni 11-15 di ciascuna dieta. Infine, campioni di cibo e di feci del quindicesimo giorno sono stati analizzati per la composizione dei nutrienti e il successivo calcolo della digeribilitàdei macronutrienti. I dati statistici sono stati verificati attraverso un’analisi della varianza e dei contrasti ortogonali. 

Gli effetti dell’RPC sull’apporto di cibo, i macronutrienti e le caratteristiche delle feci

I dati dello studio dimostrano che l’assunzione di cibo tal quale (AF, as fed), di sostanza secca (DM. dry matter) e di energia lorda (GE, gross energy) aumentavano con l’aumento dei livelli di RPC (p > 0,05). La produzione fecale non è stata influenzata dall’inclusione di RPC (p > 0,05); tuttavia, i punteggi fecali aumentavano linearmente con l’aumento dell’inclusione di RPC (p < 0,001). L’incremento lineare è stato riscontrato anche nella digeribilità reale delle proteine e nella digeribilità apparente della sostanza secca , dell’energia lorda e dei carboidrati (p < 0,05). Infine, la digeribilità apparente dei grassi rimaneva elevata per tutti gli alimenti testati, ma non risultava influenzata dall’inclusione di RPC (p = 0,690).

Nel complesso, l’inclusione di RPC è stata ben tollerata dai felini, ha migliorato le caratteristiche fecali e ha aumentato la digeribilità apparente e reale dei macronutrienti rispetto alla dieta di controllo senza RPC.  Pertanto, il lavoro supporta l’integrazione dell’RPC come fonte amminoacidica complementare nei mangimi per gatti adulti; inoltre, l’alto grado di digeribilità, tollerabilità e appetibilità ne promuove l’impiego negli alimenti terapeutici indicati per felini con sensibilità alimentare. I risultati di questo studio gettano le basi per ulteriori evidenze sugli effetti dell’impiego dell’RPC sulla massa magra dei gatti adulti, approfondendo il ruolo che tale sostanza potrebbe rivestire nel petfood terapeutico.

Reference

Morris E, Perumalla S, Stiers C, Gross K. Rice protein concentrate is a well-accepted, highly digestible protein source for adult cats. Front Vet Sci. 2023 Apr 28; 10:1168659. DOI: 10.3389/fvets.2023.1168659

Esplora i contenuti più recenti
23_01_2024_Malattia renale cronica del gatto nel metaboloma potenziali marker predittivi
Malattia renale cronica del gatto: nel metaboloma potenziali marker predittivi
19_01_2024_Sicurezza ed efficacia di Limosilactobacillus reuteri DSM 32264 come additivo per mangimi per gatti
Sicurezza ed efficacia di Limosilactobacillus reuteri DSM 32264 come additivo per mangimi per gatti
11_01_2024_Caratteristiche probiotiche del Lactobacillus reuteri
Caratteristiche probiotiche del Lactobacillus reuteri
Consulta altri contenuti su e
26_01_2024_Concentrato di proteine del riso come fonte amminoacidica per gatti adulti
Concentrato di proteine del riso come fonte amminoacidica per gatti adulti
23_01_2024_Malattia renale cronica del gatto nel metaboloma potenziali marker predittivi
Malattia renale cronica del gatto: nel metaboloma potenziali marker predittivi
11_01_2024_Rapporto ufficiale EFSA sull’efficacia di Lactobacillus reuteri DSM 32203 (NBF LANES) per cani
Rapporto ufficiale EFSA sull’efficacia di Lactobacillus reuteri DSM 32203 (NBF LANES) per cani
09_01_2024_Saccharomyces cerevisiae probiotico per supportare la funzionalità intestinale dei cani 
Saccharomyces cerevisiae: probiotico per supportare la funzionalità intestinale dei cani 
05_01_2024_L'acido linoleico coniugato (CLA) potrebbe migliorare le funzioni immunitarie nei cani Beagle
L'acido linoleico coniugato (CLA) potrebbe migliorare le funzioni immunitarie nei cani Beagle
02_01_2024_Proteoma urinario dei gatti alimentati con dieta ad alto contenuto proteico
Proteoma urinario dei gatti alimentati con dieta ad alto contenuto proteico
12_12_2023_Risposta glicemica e insulinica nei cani sani se il carboidrato fa la differenza
Risposta glicemica e insulinica nei cani sani: se il carboidrato fa la differenza
07_12_2023_Strategia nutrizionale promettente per gatti con malattia renale cronica agli esordi
Strategia nutrizionale promettente per gatti con malattia renale cronica agli esordi