MICROBIOTA INTESTINALE

Cambiamenti associati all’età nei biomarkers della salute intestinale nei cani

Una volta che il microbiota diventa stabile nei cani sani, si verificano cambiamenti minori durante il processo di invecchiamento.

Pubblicato il
, diGiulia Pignataro

Il microbiota dei cani anziani è effettivamente diverso da quello di un cane adulto?

I cuccioli nelle prime settimane di vita hanno un microbiota immaturo, caratterizzato da un aumento dell’indice di disbiosi (DI), dall’abbondanza di Clostridium difficile e dalla diminuzione di Clostridium hiranonis rispetto ai cani adulti.

Approssimativamente dopo i 4-6 mesi di età, il microbiota assomiglia a quello osservato nei cani adulti e rimane sostanzialmente stabile. Tuttavia, la relazione tra il microbiota intestinale, le condizioni di salute dell’intestino e il processo di invecchiamento nei cani anziani non è ben definita.

Uno studio condotto dal Dipartimento di ricerca della Affinity si propone di esplorare le differenze nel microbiota intestinale e la salute intestinale sulla base di biomarkers fecali in una popolazione di cani di età diverse. Lo studio ha coinvolto 106 cani di razze diverse di età compresa tra 0,2 e 15 anni, classificati come senior (>7 anni; n = 40), adulti (2-7 anni; n = 50) e junior (<2 anni; n = 16). I campioni fecali sono stati raccolti nello stesso periodo presso le stesse strutture.

L’analisi comprendeva i seguenti indicatori di salute intestinale: sequenziamento del gene 16S rRNA per studiare le differenze nel microbiota fecale; qPCR per determinare l’indice di disbiosi; concentrazioni fecali di acidi grassi a catena corta; calprotectina fecale; immunoglobulina A.

I risultati

I cani anziani presentavano abbondanze relative significativamente più elevate nei phyla Bacteroidota e Pseudomonadota e nel genere Faecalibacterium, ma non all’analisi qPCR.

Le proporzioni relative, ma non le concentrazioni di acetato fecale, erano più elevate nella categoria senior, mentre butirrato, acido isovalerico e acido valerico erano più bassi. La concentrazione di acido valerico era significativamente più bassa nella categoria degli anziani rispetto a quella degli adulti. I livelli di calprotectina e immunoglobulina A non differivano in modo significativo.

A livello di famiglie, le abbondanze di Ruminococcaceae, Uncl. Clostridiales.1, Veillonellaceae, Prevotellaceae, Succinivibrionaceae e Bacteroidaceae erano più elevate nella categoria senior rispetto alle categorie adulti e/o junior.

In conclusione, in questo studio il microbiota intestinale canino e alcuni SCFA hanno mostrato variazioni minime tra i gruppi di età dei cani.

Altri biomarkers della salute intestinale (IgA e cCP) erano simili tra i gruppi di età. Considerando tutti i parametri, possiamo affermare che, una volta che il microbiota diventa stabile nei cani sani, si verificano cambiamenti minori durante il processo di invecchiamento.

Reference

Fernández-Pinteño A, Pilla R, Manteca X, Suchodolski J, Torre C and Salas-Mani A (2023) Age-associated changes in intestinal health biomarkers in dogs. Front. Vet. Sci. 10:1213287. doi:10.3389/fvets.2023.121328

Esplora i contenuti più recenti
04_06_2024_Gatti studio valuta effetti di dieta idrolizzata e farmaci per vomito o diarrea cronici
Gatti: studio valuta effetti di dieta idrolizzata e farmaci per vomito o diarrea cronici
31_05_2024_Effetti dell'invecchiamento sulla differenziazione e proliferazione delle cellule T CD8+ nei cani
Effetti dell'invecchiamento sulla differenziazione e proliferazione delle cellule T CD8+ nei cani
28_05_2024_Microbiota intestinale fondamentale per salute e comportamento nei cavalli sportivi
Microbiota intestinale fondamentale per salute e comportamento nei cavalli sportivi
Consulta altri contenuti su
28_05_2024_Microbiota intestinale fondamentale per salute e comportamento nei cavalli sportivi
Microbiota intestinale fondamentale per salute e comportamento nei cavalli sportivi
24_05_2024_Cambiamenti associati all'età nei biomarkers della salute intestinale nei cani
Cambiamenti associati all'età nei biomarkers della salute intestinale nei cani
30_04_2024_Microbiota, body condition score e consistenza delle feci nei gatti che vivono in rifugio
Microbiota, body condition score e consistenza delle feci nei gatti che vivono in rifugio
23_04_2024_Probiotici nel mondo veterinario stato dell'arte e applicazioni cliniche
Probiotici nel mondo veterinario: stato dell'arte e applicazioni cliniche
17_04_2024_Trapianto di microbiota fecale nei cani
Trapianto di microbiota fecale nei cani
27_03_2024_Diarrea cronica nuove strategie per l’uso razionale degli antibiotici nei cani
Diarrea cronica: nuove strategie per l’uso razionale degli antibiotici nei cani
03_04_2024_Come varia il microbiota intestinale del gatto nel corso del tempo
Come varia il microbiota intestinale del gatto nel corso del tempo?
13_03_2024_Metagenomica degli effetti benefici dei probiotici sulla diarrea canina
Metagenomica degli effetti benefici dei probiotici sulla diarrea canina